PANNELLO SOLARE TERMICO 

Il pannello solare termico (la denominazione tecnica è collettore solare) è un dispositivo per la conversione della radiazione solare in energia termica e al suo trasferimento, per esempio, verso un accumulatore termico per un uso eccesivo: produzione di acqua calda (sanitaria o di processo), riscaldamento degli ambienti, raffrescamento solare (solarcooling).
I pannelli solari possono essere a circolazione naturale, a circolazione forzata oppure a svotamento 

Esistono essenzialmente due famiglie di pannelli: 

PANNELLO SOLARE PIANO 

Il collettore piano è il sistema più utilizzato per ottenere le basse temperature, cioè comprese fra i 50° C e i 90°C, che si ottengono facilmente facendo riscaldare al sole superficie piane. Il pannello ha una struttura attorno all’assorbitore che ne limita le dispersioni sia per convenzione con l’aria che per irraggiamento dato che il vetro che ricopre la parte superiore dell’assorbitore è progettato per questa funzione. Hanno un buon rendimento per produrre acqua calda per uso sanitario circa da marzo a ottobre; i pannelli solari termici vetrati selettivi consistono in un particolare trattamento dell’assorbitore che lo rende più ricettivo al calore, per questo sono più efficienti nei periodi meno favorevoli, mentre quelli non selettivi hanno semplicemente l’assorbitore colorato di nero in modo da attirare maggiormente la radiazione solare.

PANNELLO SOLARE A TUBI SOTTOVUOTO

Il pannello solare a tubi sottovuoto è un pannello solare a circolazione diretta.Il principio del sistema consente di raggiungere straordinari risultati in termini di efficienza. E' costituito da un collettore in rame che raccoglie i tubi solari sottovuoto, il tutto corredato e fissato da strutture in acciaio inox. All'interno di ogni tubo solare, il calore viene trasferito dalla piastra captante al corrispondente scambiatore di calore, localizzato nel collettore, attraverso la circolazione del fluido idraulico in un condotto in rame dal particolare design fissato lungo la parte posteriore della piastra captante.Il condotto è caratterizzato da un originale sistema di divisione (brevettato) in grado di separare il liquido idraulico in ingresso da quello riscaldato in uscita.La piastra captante e il condotto in rame si trovano all'interno del tubo solare totalmente sigillati in condizioni di sottovuoto.

Elevata efficenza e versatilità

Le condizioni create all'interno del tubo solare garantiscono non solo un perfetto isolamento termico, ma anche un'ottima protezione da condizioni atmosferiche avverse (umidità o inquinamento).
L'elevato grado di isolamento raggiunto anche nel collettore assicura perdite minime di calore.
Il sistema consente installazioni di tipo verticale, orizzontale o inclinata.. Ogni tubo solare può essere manualmente adattato (rotazione massima disponibile +/- 30°) in modo da predisporre il sistema ad un'esposizione ottimale.
Share by: