BIOMASSE

Per biomasse si intende un insieme di materiali d'origine vegetale, scarti da attività agricole, allevamento o industria del legno riutilizzati in apposite centrali termiche per produrre energia elettrica , acqua calda sanitaria e per il riscaldamento degli ambienti.
La combustione delle biomasse libera nell'ambiente la quantità di carbonio assimilata dalle piante durante la loro crescita e una quantità di zolfo e di ossidi di azoto nettamente inferiore a quella rilasciata dai combustibili fossili. 

Le Biomasse più comuni

Le biomasse più comuni sono :
  • legname da ardere
  • pellet
  • altre tipologie di biomasse derivano da :
  • residui agricoli e forestali
  • scarti dell'industria agroalimentare
  • reflui degli allevamenti
  • rifiuti urbani
  • specie vegetali coltivate per lo scopo
Grazie alle nuove possibilità offerte dall’elettronica è stato possibile realizzare generatori di calore funzionanti a biomasse con rendimenti di combustione vicini a quelli delle caldaia a gas con sistemi di gestione semplificati.

Cogenerazione

La cogenerazione è la produzione e il consumo contemporaneo di diverse forme di energia secondaria (energia elettrica e/o meccanica ed energia termica) partendo da un'unica fonte (sia fossile che rinnovabile) attuata in un unico sistema integrato.
Share by: